Benedette le mani che lavorano

Benedette le mani che lavorano. Quelle segnate da solchi profondi che hanno perso da tempo il loro naturale biancore e magari qualche volta abbiamo guardato con repulsione. Quelle grandi e forti dei nostri nonni, padri e fratelli. Quelle instancabili che non ci hanno mai fatto mancare nulla. Grazie alle quali abbiamo avuto la libertà di […]

Continua a leggere

Il gioco del Silenzio

Mamma, prima di salutarmi mi ha sussurrato un “fai da brava con tuo papà!” ma io sono brava, me lo dicono tutti.  Io annuisco e le do un bacio forte. Questa volta non la vedrò per una settimana la mia mamma. E’ la settimana che il giudice ha dato al mio papà, vado con lui […]

Continua a leggere