La Notte delle Rivelazioni: 10 anni dopo

-Che fresca quest’acqua, non mi ricordavo fosse così buona! Dai, facciamo un brindisi…- -Si, al nostro futuro, che sia sereno, luminoso e dolce, come le stelle di questo cielo!- -Sempre la solita tu! Facciamo che…brindiamo alla nostra felicità, ovunque essa sia!- Nella sera ormai inoltrata il vento soffiava lieve, creando un’atmosfera strana, dando a quella […]

Continua a leggere

Tra le righe della vita: il Prologo

  Oggi vi faccio un regalo. Prendetelo come un assaggio di qualcosa che sta nascendo pian piano tra il mio cuore e le mie mani. Qualcosa che spero un giorno veda la luce… PROLOGO Quando ero bambina e nei film vedevo quelli che partivano con grandi valigie con un biglietto di sola andata, li invidiavo […]

Continua a leggere

SINDIA: “Su ‘e Pitanu Aldos”, l’ultima bottega di una volta

Per anni è sempre stato “Su ‘e Pitanu Aldos” ma per tutti ora è semplicemente “su ‘e Tia Pitana”. Parlo della vecchia bottega che ancora oggi sorge a Sindia, a pochi metri dalla strada principale del paese gestita da zia Pitana, ma aperta più di 60 anni fa, da suo padre Sebastiano Ardus. Il piccolo […]

Continua a leggere

La sensibilità e una condanna a cui non so sottrarmi

Ultimamente mi emoziono per tutto, o meglio con tutti. Cioè non con tutto né con tutti, forse ho solo una sensibilità un pò più tangibile, ne sono consapevole. A piangere davanti ad un film o una canzone o mentre si legge un libro è pure scontato, sono fatti pure per quello, per farci vivere emozioni. […]

Continua a leggere

IL volto di una sarda malata di malinconia, io

  Vi racconto il volto di una sarda fuorisede, il mio. Ecco, ci siamo, è arrivato quel momento della settimana in cui, chi lavora, si sente in pò in vacanza e come un rito settimanale tanto atteso rinnova la sua volontà di pensare a se stesso, rilassarsi o fare qualcosa di piacevole. C’è chi organizza […]

Continua a leggere

IN VIAGGIO VERSO…CASA!

Le feste sono finite ed è tempo che si torni alla vita di tutti i giorni. Forse la cosa peggiore dopo questa abbuffata di cibo, famiglia e amici è proprio il ritorno alla normalità. Di colpo ti senti vuoto, oltre che sollevato al pensiero che non dovrai più fare pranzi di 6 ore fino al […]

Continua a leggere

Il volto della consapevolezza

“Attraversare il centro di Roma con la linea che passa per Piazza Venezia e poi costeggia il Colosseo mi è sempre piaciuto. Ancora di più all’imbrunire o alla sera quando le luci mi davano la sensazione che tutta quella bellezza fosse lì solo per me. Tempo fa, quando quel percorso mi era familiare, mi illudevo […]

Continua a leggere

Sguardo inaspettato

COSE CHE POSSONO ACCADERE SOLO A ME (e ne sono felice!) Dopo la presentazione di un libro in centro penso che ho voglia di camminare, di tornare a casa a piedi (si anche a Roma è possibile farlo) così dal Campidoglio mi spingo verso via dei Fori Imperiali e inizio a guardarmi attorno con la […]

Continua a leggere

Quel “qualcosa” che aspettiamo

Dicono che il segreto stia nel non aspettarsi mai niente, ma la verità è che noi ci aspettiamo sempre “qualcosa” e, per quanto spesso sia alquanto indefinito, a noi appare chiaro e soprattutto perfetto. E così in certi momenti vorremmo una “semplice” bacchetta magica che ci desse la possibilità di poter “pilotare gli eventi”. Sarebbe […]

Continua a leggere

Uno sguardo dal cuore al cielo e dal cielo al cuore

  Un tempo ero convinta che in città il cielo non regalasse emozioni, addirittura credevo che, una volta qui, non avrei mai più visto le stelle. E invece eccomi, in una serata di inizio estate, a guardare fuori da questa finestra. L’aria fresca sul viso è piacevole e la situazione è quella giusta perché tutto […]

Continua a leggere