Ci ricasco ogni anno: confido nel Natale

 

E così ci ricasco ogni anno: confido nel Natale…
Devo essere cresciuta con la convinzione che a Natale tutto si aggiusti, come se ci fosse una bacchetta magica che con un tocco solo riesca a mettere ogni cosa al proprio posto! Io stessa mi stupisco del fatto che ancora ci creda, nonostante questo susseguirsi di cose che non capisco e la continua perdita di persone a noi care. Ci credo, nonostante tutto. Anzi, ci credo ancora di più.

Ogni anno è la stessa storia: spero di trovare sotto l’albero tutto ciò che mi è mancato per un anno intero. Spero, sogno, aspetto e soprattutto credo che in qualche modo ogni cosa possa accadere.

É che mi sento troppo grande per spedirla, ma la mia lattera a Gesù Bambino ce l’ho sempre chiara in mente, ogni anno. Solo che quei “regali”, uno o due al massimo, mai richiesti ufficialmente ma desiderati da sempre, non li ho mai ricevuti, ovviamente. Purtroppo nulla di acquistabile o che una persona sola possa riuscire a regalarmi. Sarà che esprimo desideri troppo grandi, o forse mi manca il coraggio di chiederli a cuore aperto o, la più sicura, non me li merito. Perché io il problema me lo pongo: evidentemente ho fatto troppo da cattiva e mi tocca scontare in questo modo! Ma dovrà pur finire prima o poi?

E nonostante questa convinzione ormai appurata, lo so che anche quest’anno la notte di Natale chiuderó gli occhi, magari un pò brilla, con addosso una strana felicità e confiderò nel “miracolo di Natale”! Lo so perché sono crescita così e in questo gli anni non passano. Lo so perché cambio città, abitudini e persone, ma tornare a casa significa sempre tornare alle mie radici, all’inizio della storia. Lo so perché solo lì posso sentire addosso un affetto che in nessun’altro posto al mondo troverò mai. Lo so perché quello sguardo lo cercherò ancora e ancora e forse lo incontrerò, o forse no. Lo so perché quando mi sembra che il Natale non sfiori più il mio intimo, mi ricordo l’importanza delle cose semplici e ancora una volta mi convinco che quando una famiglia si riunisce attorno ad un tavolo vestito a festa, gioisce, ringrazia e perdona, il miracolo può sempre accadere. Ma soprattutto lo so perchè la tua assenza si farà sentire più forte delle presenze quest’anno e voglio credere che qualcosa di buono vorrai pur regalarcelo.

 Sarà che…basta crederci! E io ci ricasco ogni anno, e ci credo, perché non posso fare altrimenti!

A.

Pubblicato da

Trentenne, comunicatrice di natura, scrittrice per hobby e amante del mare. Una sarda con il sole negli occhi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...