Caro 2014….

Caro 2014…
ti scrivo da qui, dove tutto è iniziato un anno fa. Da questo mare limpido, da questa terra arida, da questo piccolo paese spolverato da un leggero manto bianco, arrivato per coprire qualche dolore. Ti scrivo per salutarti caro anno, oggi ti sento andare via con quel silenzio che ti contraddistingue e la tua percettibile consapevolezza che sia tempo di lasciare posto a “quello nuovo” che è lì, pronto a nascere.
Vorrei dirti che ti ho voluto bene, ma in questo momento non mi sembra abbastanza, allora potrei dirti che ti ho amato, ma forse è troppa roba; non mi sento neanche di odiarti, non ne sarei capace, allora ti dico che ti ho vissuto a fondo e ne sono felice! Mi sono gustata ogni tuo sapore e profumo, ho ascoltato tutto quello che mi hai voluto donare e toccato con mano cose che non avrei mai immaginato. Mi hai messo davanti emozioni inaspettate e ancora mi stupisco del fatto che siano accadute, alcune non riesco a spiegarmele, altre le ho capite benissimo e gli ho saputo dare un nome.
Grazie per tutti i momenti indimenticabili che mi hai regalato, per le giornate di sole, di pioggia e di vento, per le lacrime e i sorrisi, per quegli attimi brutti che pensavo non sarei stata capace di superare…ma invece sono qui, li guardo e mi sembrano insignificanti!

Chiudere un anno è un po’ come mettere pezzi di vita in un cassetto: traguardi, fallimenti, ricordi, delusioni, esperienze, sensazioni, persone e poi anche qualche amore, giusto o sbagliato che sia. Anche quest’anno metto tutto in un angolino del mio cuore e chiudo a chiave ogni minuto che ho vissuto, so che alcuni di questi momenti li terrò sempre con me, altri si perderanno nei meandri dei ricordi e forse un giorno lontano qualcuno proverà a farmeli ricordare…

20141207_130836-1

Grazie 2014, è stato bello viverti, perché se sono quella che sono oggi, in questo preciso istante, lo devo anche a te! Se ho ancora voglia di nuove avventure, se sono ancora capace di credere in qualcosa, se mi sento ancora una sognatrice coi piedi per terra e se sono arrivata alla consapevolezza che io, da sola, ce la posso fare, è perché tu mi hai insegnato tanto, ma soprattutto mi hai fatto capire per che cosa vale sempre la pena lottare!
Per cosa? Per la felicità…
Ecco perché ci tenevo a dirti che mi hai reso felice più di una volta, anche quando non ne eri consapevole e voglio dirtelo ora, perché domani sarebbe troppo tardi!
Ti tengo nel cuore.

Con affetto e simpatia.
Sempre tua…

A.

 

Pubblicato da

Trentenne, comunicatrice di natura, scrittrice per hobby e amante del mare. Una sarda con il sole negli occhi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...